Isola-di-San-Servolo.jpg

COORDINAMENTO VENETO PER LA SALUTE MENTALE
SAMEVE

Coordinamento delle associazioni per la salute Mentale del Veneto

SaMeVe Coordinamento Veneto per la salute mentale Sezione del Veneto Società Italiana di Psichiatria, PSIVE; Sezione Triveneta Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale, SIRP; Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica, SIEP; Società Italiana di Scienze Infermieristiche in Salute Mentale, SISISM; Sezione Regionale del Triveneto Società Italiana di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, SINPIA; Sezione Veneto Associazione Italiana di Psicogeriatria, AIP; Coordinamento Veneto dei Serd, COVESERD; Confederazione delle Associazioni Regionali di Distretto, CARD, Veneto; FP CGIL Medici e Dirigenti SSN; Confcooperative Federsolidarietà Veneto; Legacoop Veneto; Associazione Italiana Tutela Salute Mentale AITSaM; Associazione utenti “Il sole di notte”; Associazione privata per l'Efficienza e Trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni APPLET; Cittadinanza Attiva Veneto; Associazione Veneto sociale ricerca, VerSo; Associazione Lo Specchio a.i.s.s.p onlus ; Associazione Italiana Famiglie ADHD, Le parole di Enea, Art therapy Italia-A.T.I Veneto, Associazione italiana disordini da esposizione fetale ad alcol e/o droghe- AIDEFAD

 

SU COORDINAMENTO VENETO PER LA SALUTE MENTALE SA ME VE

il Coordinamento

La PsiVe , Sezione del Veneto della Società Italiana di Psichiatria , l’Aitsam , Associazione Italiana per la Tutela della Salute Mentale , la Confcooperative Veneto , la Lega delle cooperative, la Società Italiana di Epidemiologia psichiatrica, La sezione del Veneto della SINPIA , Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza promuovono la costituzione del.

Sono invitate ad aderire a questo coordinamento tutte leassociazioni di familiari , diutenti , società scientifiche , e ogni altra forma associativa e sindacale che, in relazione al loro interesse nei confronti della Salute mentale nella Regione Veneto, condividanofinalità e obbiettivi del Coordinamento e ritengano di contribuire alla promozione della salute mentale nell’ambito della Regione Veneto .

Il Coordinamento si pone nella logica diun confronto costante , aperto , collaborativo al fine di migliorare e sostenere i servizi per la salute mentale della Regione e le attività a loro connesse interloquendo con le istituzioni regionali, con le aziende sanitarie e sostenendo , supportando e valorizzando il ruolo della Commissione regionale per la salute mentale rinominata recentemente con decreto 106 del 15 ottobre del 2019.

Sottolineandol’importante ruolo della Commissione regionale per la salute mentale fin dalla sua costruzione nel 2005 il coordinamento vuole favorire il confrontoe la sinergia fra le associazioni regionali e le istituzioni ; finalità e priorità del Coordinamento sonoquindi :

  1. Promuovere il dibattito scientifico e culturale nonché l’interesse delle persone  e delle istituzioni nei confronti della salute mentale con proposte, iniziative , momenti di sensibilizzazione anche in diversi centri della regione, coordinandoli fra di loro.

  2. Organizzare  eventi di promozione della salute mentale e, in particolare,  la Giornata Regionale Veneta della salute mentale ; promuovere la lotta allo stigma , sostenere e mettere in rete le iniziative di lotta ai pregiudizi e alle discriminazioni nei confronti delle persone con disturbi mentali.

  3. Costituire gruppi di lavoro e di studio relativamente alle principali tematiche inerenti alla salute mentale 

  • Analisi dei dati relativi alla salute mentale con particolare riferimento alla valutazione di bisogni e alle proposte di aggiornamento di nuovi servizi anche in relazione ai criteri di accreditamento, e quindi alle loro caratteristiche strutturali e organizzative

  • Analisi e valutazioni per le proposte di aggiornamento del Progetto obbiettivo per la salute mentale  regionale

  • Esame delle principali criticità relative ai servizi di salute mentale alla loro dotazione di risorse e alla loro attività con proposte e suggerimenti relativamente alle soluzioni dei singoli problemi

  • Esame dei dati e individuazione dei principali fattori di rischio e fattori di protezione in generale e  relativi ad aree specifiche come la salute mentale nell’anziano, nei giovani, nei luoghi di lavoro e nel rapporto fra uso di sostanze e salute mentale .

Il coordinamento è rappresentato da un referente, identificato alla prima assemblea costitutiva e di sottoscrizione di questoaccordo fra le associazioni aderenti , e una segreteria che ha funzioni organizzative e di riferimento per le stesse.

programma defi.jpg
 

Eventi in programma

  • Mar 13, 9:30 AM – 1:00 PM
    incontro on line
    Verso la conferenza regionale del Veneto epr la salute mentale
 

CONTATTACI

  • Facebook
 
 

CHE COS'È COORDINAMENTO VENETO PER LA SALUTE MENTALE SA ME VE?

 

Modulo di iscrizione

©2020 di Coordinamento Veneto Per la salute Mentale Sa Me Ve. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now